LA MERKEL È UN’ANATRA ZOPPA. PER ITALIA E FRANCIA ARRIVERANNO TEMPI DURI. NUOVE TASSE LACRIME E SANGUE.

1276px-Angela_Merkel_04

Germany First. E gli altri dopo Il sottosopra tedesco. Perché per l’Europa (e l’Italia) il voto in Germania cambierà tutto. Merkel vince ma è un’anatra zoppa. Il suo quarto mandato fa scattare la ricerca di un successore. L’ascesa della destra e la borghesia di un paese che non è più un’eccezione “È inutile che ci giriamo […]

Continua la lettura


GLI IMMIGRATI SARANNO IL FUTURO POPOLO EUROPEO, È QUESTO IL SUICIDIO DEMOGRAFICO DELL’EUROPA. STORIA E CULTURA SARANNO DIMENTICATE E DISTRUTTE.

immigrati suicidio demografico

Niente figli. Né Angela Merkel né Teresa May, né Macron  né Gentiloni hanno figli. E non basta: sono senza  figli anche il primo ministro svedese, olandese, irlandese, del Lussemburgo.  Senza figli Christine Lagarde, governatrice del Fondo Monetario Internazionale.  Solo lo spagnolo Mariano Rajoy e il belga Charles Michel ne hanno due ciascuno. E’ la prima […]

Continua la lettura


ECCO IL MODELLO A CUI SI ISPIRA MACRON: NELLA OPULENTA GERMANIA I DISOCCUPATI SONO UNA GRANDE SACCA DI LAVORATORI POVERI SOTTOPAGATI E CONTROLLATI.

germania

Su Le Monde Diplomatique, una analisi approfondita del modello sociale tedesco fondato sulle riforme Hartz, che hanno segnato il passaggio dal sistema di sicurezza sociale a tutela dei lavoratori a un modello di “inclusione” dove i disoccupati sono trasformati in una grande sacca di lavoratori poveri sottoposti a un regime di controlli rigidamente coercitivo, fondato sulla stigmatizzazione di […]

Continua la lettura


BLOCCO DEI CONTI CORRENTI SE LA BANCA È IN CRISI. ECCO UN’ALTRA TROVATA DELLA UE. VOGLIONO RIPORTARE IN AUGE IL MATERASSO.

BLOCCO CONTI CORRENTI

Sarà senz’altro per il caldo, ma la notizia è sfuggita praticamente a tutti, sebbene la fonte fosse molto autorevole: la Reuters. In Italia l’ho letta solo su scenari economici, eppure merita molta attenzione. Scopriamo, infatti, che l’Unione Europea, tramite la Presidenza estone, sta considerando una norma che permetterebbe di bloccare i prelievi dai conti correnti e dai […]

Continua la lettura


GLI SQUILIBRI DELL’EUROZONA E LE GUERRE COMMERCIALI GLOBALI. EUROZONA INTRAPPOLATA IN FALSE SPERANZE, E NELLE POLITICHE DEFLAZIONARIE CHE FAVORISCONO I PAESI PIÙ FORTI

squilibri eurozona guerre commerciali.png

È passato più di un anno dalla pubblicazione di European House of Cards, ma tutte le cause strutturali del fallimento dell’eurozona e le previsioni descritte in questo articolo di Stefan Kawalec rimangono tutt’ora in piedi, ugualmente inascoltate dai decisori politici europei. Sicché, mentre si materializzano le paventate guerre valutarie e commerciali causate dagli squilibri globali innescati dall’euro, e il dollaro […]

Continua la lettura


TRATTATO DI SCHENGEN ADDIO. FRANCIA, SPAGNA ED AUSTRIA CHIUDONO LE FRONTIERE. L’ITALIA LASCIATA SOLA A GESTIRE L’INVASIONE. E IL GOVERNO NON PRENDE DECISIONI.

epaselect epa04914186 Large numbers of refugees walk along a lane of the M1 motorway near to Nickelsdorf, on the Austria-Hungarian border 5 September 2015.  The first of thousands of refugees reached Austria early 5th Sept after busloads left Hungary in a mass exodus after the Austrian and German governments agreed to receive them.  EPA/ROLAND SCHLAGER

Adesso ne va della credibilità del governo. Perchè dopo aver minacciato la chiusura dei porti alle navi straniere che portano immigrati in Italia (senza poi fare nulla), Gentiloni e Minniti si sono visti sbattere la porta in faccia da Francia e Spagna, che si sono dette contrarie a aprire i loro porti che danno sul […]

Continua la lettura


IL MODELLO MULTICULTURALE SVEDESE È UN FALLIMENTO. GLI ISLAMICI NON SI INTEGRANO, MA GHETTIZZANO INTERI QUARTIERI DELLE CITTÀ.

multiculturale svedese

NO-GO ZONE ISLAMISTE Il Ministero dell’Interno svedese ed il NOA (Dipartimento Operazioni Polizia) hanno aggiornato l’elenco dei distretti del Paese definiti “particolarmente vulnerabili” per l’ordine pubblico; in pratica zone ad alto tasso di criminalità e emarginazione a cui è richiesto, alle stesse forze di polizia, tecniche di intervento particolari. Erano 15 nel 2015 ed oggi sono 23; a […]

Continua la lettura


EUROPA CHIEDE ITALIA ESEGUE. IVA, SERVIZI, TERREMOTO, STATO DOVE SEI?

EUROPA CHIEDE ITALIA ESEGUE

La manovra di bilancio di Aprile scorso, avviata come decreto, diventa legge in seguito alla sua approvazione al Senato. In soli due mesi è riuscita a superare tutto l’iter parlamentare per diventare legge effettiva alla velocità della luce. Le richieste europee arrivate a Gennaio scorso da Bruxelles consistevano nella correzione di 3,4 miliardi per aggiustare […]

Continua la lettura


A VOI QUESTO MONDO PIACE DAVVERO? LE OTTIME RAGIONI DEI SOVRANISTI PER VOLERLO CAMBIARE. È UN OBBLIGO MORALE DIFENDERE I VALORI COSTITUZIONALI.

mondo sovranisti globalizzazione

Viviamo in uno strano mondo, in cui un genitore insegna ai propri figli quelli che considera valori sani e inviolabili: il rispetto della Costituzione, della democrazia come espressione della sovranità. Gli spiega che quando avrà 18 anni potrà votare, scegliere il partito che più lo rappresenta. Gli racconta che in Parlamento si approvano le leggi […]

Continua la lettura


SOROS: “FERMATE I MOVIMENTI ANTI-UE”, “NON È SUFFICIENTE FARE AFFIDAMENTO ALLA LEGGE BISOGNA PRENDERE POSIZIONE”. COSA SUGGERISCE, DI FERMARLI CON LA FORZA? IL SOLITO IMPICCIONE CHE COMANDA A CASA D’ALTRI!

soros anti ue

Il finanziere invitato a parlare al Forum Economico 2017 demonizza la Brexit, attacca i movimenti anti-Ue e invita ad aprire ai migranti. “Non è sufficiente fare affidamento alla legge bisogna prendere posizione” George Soros allunga le mani sull’Unione europea. Non è la prima volta che lo fa, e non sarà nemmeno l’ultima. Oggi, però, ci […]

Continua la lettura


L’EURO È IL VERO PROBLEMA. DOBBIAMO RICOMINCIARE DALLA BASE .

euro disastro base

Dopo le elezioni francesi, le forze che negli ultimi anni avevano accresciuto i loro consensi attorno all’Euro sono costrette a rivedere i loro piani. Se davvero queste vogliono sperare di contare qualcosa in futuro è necessario che ripartano dalle basi per trovare il modo migliore di fare breccia sull’opinione pubblica europea. Macron all’Eliseo: possibili scenari in Francia e in […]

Continua la lettura


MARINA LIBICA E ONG SCONTRO IN MARE PER I MIGRANTI. OLTRE 300 MIGRANTI RIPORTATI A TRIPOLI. LIBICI: “LE ONG SONO FATTORE DI ATTRAZIONE PER I MIGRANTI”

sea-watch-2-passagiere-auenansicht-outside-view-front-bug-bow004-e1490615685785-ksfi-u43310938193608bqd-590x445corriere-web-sezioni_MASTER

Incidente sfiorato tra Guardia Costiera libica e Sea Watch. Oltre 300 migranti riportati a Tripoli: “L’Ong voleva impedirlo” La nave della Guardia Costiera sfiora la prua dell’imbarcazione della Ong. Per pochi metri non si arriva allo speronamento. Lì vicino galleggia un gommone carico di 300 immigrati a circa 19 miglia marine dalla spiaggia di Sabrata, in […]

Continua la lettura


MACRON POTREBBE ESSERE, SE SEGUIRÀ LE IDEE DI ATTALI SUO MENTORE, IL VERO INFERNO PER L’ITALIA. FARÀ DI TUTTO PER FARCI FALLIRE E MANGIARCI A PEZZETTI. CON IL BENESTARE DEGLI EUROPEISTI ITALIANI.

macron inferno

Ho riletto recentemente un libro importantissimo, il saggio “Come finirà ” di Jacques Attali: ebreo, estremamente influente, consigliere di svariati presidenti francesi senza distinzione partitica e soprattutto vero mentore di E. Macron, molto probabilmente il prossimo presidente d’oltralpe. Oggi molti in Italia pensano erroneamente che avere un giovane come Presidente in Francia sia una buona […]

Continua la lettura


LA DEMOCRAZIA FA MALE AGLI AFFARI DELLE LOBBY, MEGLIO ABOLIRLA. COME? CON L’UNIONE EUROPEA!

LA DEMOCRAZIA FA MALE AGLI AFFARI DELLE LOBBY

Sino a prima dell’avvento del modello neoliberale, in parte come frutto del confronto da “Guerra Fredda” fra Occidente e “blocco sovietico” che ha attraversato tutto il dopoguerra del secolo scorso, il modello capitalistico poteva vantare la democrazia, per quanto rappresentativa e formale, come propria caratteristica intrinseca. Di fronte al fortissimo richiamo ai valori di uguaglianza […]

Continua la lettura