LA CRISI DEL COMPARTO EDILE ITALIANO. E IL GOVERNO PENSA AD ALTRE TASSE.

comparto edile

La produzione del comparto edile è scesa del 32,2% Il comparto edile italiano dal 2010 al 2016 segna  un dato nettamente negativo per costruzioni e ristrutturazioni del 32,2%: Nei paesi europei solo alcuni paesi segnano dati peggiori dell’Italia: Slovenia -45%, Cipro -47%, Portogallo -47,1% ,Grecia -47,6% Dati che portano il segno meno anche per Francia -12,9%, […]

Continua la lettura


TASSA SUL TERRENO SU CUI È COSTRUITA LA CASA. È QUESTA LA NUOVA TRUFFA ALLO STUDIO DELLA UE SUGGERITA DA MACRON.

tassa casa

Un think tank vicino a Macron studia una tassa “dedicata” all’Italia: un canone per l’occupazione del suolo delle case   Pagare una tassa per l’occupazione del suolo da parte dell’immobile. Non è una follia, ma l’ultima idea per mettere le mani nelle nostre tasche. L’ipotesi di una patrimoniale sui terreni immobiliari sarebbe nata da France […]

Continua la lettura


ECCO IL MODELLO A CUI SI ISPIRA MACRON: NELLA OPULENTA GERMANIA I DISOCCUPATI SONO UNA GRANDE SACCA DI LAVORATORI POVERI SOTTOPAGATI E CONTROLLATI.

germania

Su Le Monde Diplomatique, una analisi approfondita del modello sociale tedesco fondato sulle riforme Hartz, che hanno segnato il passaggio dal sistema di sicurezza sociale a tutela dei lavoratori a un modello di “inclusione” dove i disoccupati sono trasformati in una grande sacca di lavoratori poveri sottoposti a un regime di controlli rigidamente coercitivo, fondato sulla stigmatizzazione di […]

Continua la lettura


NON CREDO ALLA RIPRESA ECONOMICA NÉ A QUELLA SOCIALE ! QUALE SPERANZA HA IL MONDO SE NON SI RICORDANO E RISPETTANO LE RADICI DEL NOSTRO PASSATO?

arturo scalia boldrini

Non credo alla ripresa economica né a quella sociale ! Fino a quando la ricchezza e l’opulenza saranno nelle mani di pochi e gestite a solo consumo personale, non avremo mai una ripresa economica; tra le altre cose la gestione delle risorse umane e la loro ricchezza porta come conseguenza ad una distruzione dei valori […]

Continua la lettura


ATTENZIONE! SE FAI UN VERSAMENTO NEL CONTO CORRENTE RISCHI L’ACCERTAMENTO FISCALE. DIAMO NUOVA VITA AL CONTANTE.

accertamento fiscale

Le somme versate sul conto corrente del professionista o del privato possono essere accertate dall’Agenzia delle entrate come redditi in «nero», salvo che non si riesca a provare la provenienza dei fondi. Al contrario, i prelievi fatti dal proprio conto bancario non possono mai fornire una presunzione di evasione sufficiente a giustificare un accertamento. È […]

Continua la lettura


PRESSIONE FISCALE “REALE” AL 48,8. LAVORI 6 MESI PER MANTENERE UNO STATO CHE NON DÀ SERVIZI.

pressione fiscale

Secondo al Cgia il dato reale della pressione fiscale si attesta intorno al 48,8 per cento. Una vera e propria mazzata sulle famiglie Nel 2017 la pressione fiscale ufficiale è attesa al 42,5 per cento ma il peso delle tasse sui contribuenti italiani fedeli al fisco sarà superiore di oltre 6 punti: la pressione fiscale reale, infatti, […]

Continua la lettura


BLOCCO DEI CONTI CORRENTI SE LA BANCA È IN CRISI. ECCO UN’ALTRA TROVATA DELLA UE. VOGLIONO RIPORTARE IN AUGE IL MATERASSO.

BLOCCO CONTI CORRENTI

Sarà senz’altro per il caldo, ma la notizia è sfuggita praticamente a tutti, sebbene la fonte fosse molto autorevole: la Reuters. In Italia l’ho letta solo su scenari economici, eppure merita molta attenzione. Scopriamo, infatti, che l’Unione Europea, tramite la Presidenza estone, sta considerando una norma che permetterebbe di bloccare i prelievi dai conti correnti e dai […]

Continua la lettura


GLI SQUILIBRI DELL’EUROZONA E LE GUERRE COMMERCIALI GLOBALI. EUROZONA INTRAPPOLATA IN FALSE SPERANZE, E NELLE POLITICHE DEFLAZIONARIE CHE FAVORISCONO I PAESI PIÙ FORTI

squilibri eurozona guerre commerciali.png

È passato più di un anno dalla pubblicazione di European House of Cards, ma tutte le cause strutturali del fallimento dell’eurozona e le previsioni descritte in questo articolo di Stefan Kawalec rimangono tutt’ora in piedi, ugualmente inascoltate dai decisori politici europei. Sicché, mentre si materializzano le paventate guerre valutarie e commerciali causate dagli squilibri globali innescati dall’euro, e il dollaro […]

Continua la lettura


EUROPA CHIEDE ITALIA ESEGUE. IVA, SERVIZI, TERREMOTO, STATO DOVE SEI?

EUROPA CHIEDE ITALIA ESEGUE

La manovra di bilancio di Aprile scorso, avviata come decreto, diventa legge in seguito alla sua approvazione al Senato. In soli due mesi è riuscita a superare tutto l’iter parlamentare per diventare legge effettiva alla velocità della luce. Le richieste europee arrivate a Gennaio scorso da Bruxelles consistevano nella correzione di 3,4 miliardi per aggiustare […]

Continua la lettura


LA GERMANIA PUNTA ALLE BANCHE VENETE, È INIZIATA LA CONQUISTA. DOPO LA GRECIA TOCCA ALL’ITALIA!

germania banche venete

Sempre più complicata la partita per le banche venete. Il sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta parla di trattativa ancora aperta con la Ue. Maurizio Sacconi, presidente della Commissione lavoro del Senato, eletto in Veneto, chiede al governo di ricapitalizzare i due istituti senza aspettare il via libera da Bruxelles. Tanto più che si diffondono i sospetti […]

Continua la lettura


NUOVA EQUITALIA: DA LUGLIO ACCEDERÀ AI DATI DELL’ANAGRAFE TRIBUTARIA PER PIGNORARE I CONTI CORRENTI

equitalia

Equitalia precisa: le norme sui pignoramenti esistono dal 2005. “L’interazione delle banche dati introdotta dal dl 193/2016 va nella direzione di poter migliorare l’attività di riscossione che non si muoverà più ‘a fari spenti’ relativamente alle azioni esecutive” Dall’1 luglio 2017 il pignoramento del conto corrente diventa più facile e veloce nel caso di debiti […]

Continua la lettura


TAX FREE DAY, “LAVORIAMO 5 MESI SU 12 PER LO STATO” LO AFFERMA LA CGIA MESTRE. NEL 2017 SONO STATI NECESSARI 153 GIORNI PER SCROLLARCI DI DOSSO LA MORSA DEL FISCO

TAX FREE DAY

Nel giorno della “liberazione fiscale” la Cgia di Mestre accusa: “Lavoriamo 5 mesi su 12 per lo Stato” Finalmente è arrivato il tax free day, il tanto atteso giorno della liberazione fiscale. “Incluse le festività nel 2017 sono stati necessari 153 giorni per scrollarci di dosso la morsa del fisco; ben 38 giorni in più […]

Continua la lettura


E’ ARRIVATO IL CETA, MA NON DITELO IN GIRO. IL GOVERNO GENTILONI HA APPROVATO IL DISEGNO DI LEGGE PER LA SUA RATIFICA ED ATTUAZIONE, MA I MEDIA NON NE PARLANO.

canada

E’ arrivato il CETA, ma non ditelo in giro. Il governo ha approvato il disegno di legge per la sua ratifica ed attuazione, ossia per l’accordo economico e commerciale tra l’Unione europea e il Canada. Ma piano – per favore! – non strillatelo. Eh già, perché il temuto trattato, firmato lo scorso 30 ottobre a Bruxelles e ratificato […]

Continua la lettura


PENSIONATI SEMPRE PIÙ POVERI. LAVORO E WELFARE, IL RAPPORTO DELL’UNIVERSITÀ LA SAPIENZA. PEGGIORA LA DISTRIBUZIONE DEL REDDITO.

pensionati poveri welfare

Il volume sullo stato sociale curato dall’università La Sapienza spiega che l’anticipo pensionistico è un intervento “in continuità” con bonus 80 euro e Jobs act: mira a recuperare competitività ma è “inadeguato a fronteggiare il problema strutturale”. Azzerare i contributi sociali per favorire le assunzioni ne ha solo “modificato tempi e modalità”. Poi le critiche […]

Continua la lettura


L’EURO È IL VERO PROBLEMA. DOBBIAMO RICOMINCIARE DALLA BASE .

euro disastro base

Dopo le elezioni francesi, le forze che negli ultimi anni avevano accresciuto i loro consensi attorno all’Euro sono costrette a rivedere i loro piani. Se davvero queste vogliono sperare di contare qualcosa in futuro è necessario che ripartano dalle basi per trovare il modo migliore di fare breccia sull’opinione pubblica europea. Macron all’Eliseo: possibili scenari in Francia e in […]

Continua la lettura