17902722_10208819986958942_1338725163_o

IL MIO E’ PARALLELO “FORSE” ASSURDO: UN ACCOSTAMENTO FRA ISTITUZIONI E CRIMINALITA’ ECCESSIVO, PUR NON DI MENO UNA COSTATAZIONE OGGETTIVA CHE , CON IL PASSARE DEL TEMPO E CON L’IGNAVIA DEL POPOLO, I DUE BINARI CHE DOVREBBERO CORRERE IN MANIERA DIVERGENTE SI SONO UNITI E SONO UN TUTT’UNO E COSI’ PROVO LO STESSO SCHIFO NEL GUARDARE LA FOTO DI REINA O PROVENZANO COME PROVO SCHIFO PER UNA FOTO DI QUALSIASI MEMBRO DI QUESTI ULTIMI GOVERNI DA 10 ANNI A QUESTA PARTE !!!!

Condividi La Notizia
 
Ho due carissimi amici, tutti e due commercianti e con botteghe al centro città.
Il primo amico si chiama Maffi, nei primi anni dell’apertura del negozio andava tutto a gonfie vele, anche se vessato dallo stato a pagare tasse e contro tasse, alcune volte lecite ma il più delle volte pretestuose, poi ha subito alcune rapine.
Un giorno viene avvicinato da alcune persone e con giri di parole, facendo finta di chiedere un aiuto per i carcerati, o per la loro famiglia o per altri motivi di ordine sociale e garantendo, sicurezza ed assistenza con la loro presenza, sono arrivati ad un “”ACCORDO” economico mensile fisso.
Ad onor del vero da quella fatidica data dell’incontro, non ha più subito nessuna rapina e nessuna vessazione ( anche perché la fonte delle rapine era la stessa “”dell’assicurazione””verbalmente sottoscritta), anzi una notte, essendosi dimenticato dei documenti importanti che gli giovavano l’indomani mattina, fu costretto ad aprire il negozio a tarda sera e mentre armeggiava con la porta, fu avvicinato da due individui che prontamente gli rivolsero una domanda rassicurante: “ Dottore ci sono problemi”?
Insomma il mio amico era costretto a pagare una somma mensilmente, ma si sentiva assolutamente sicuro, tanto da potere lasciare le porte aperte anche di notte….nessuno si sarebbe permesso di creargli nessun tipo di problema.
Un secondo amico mio che si chiama Govi, anche lui commerciante, dopo alcuni giorni dell’inizio dell’attività viene avvicinato da alcuni agenti, credo fossero del comune, che gli chiesero la dimostrazione degli avvenuti pagamenti di tutti i bazelli, tasse, permessi, (contributi previdenziali, IRPEF, Addizionali IRPEF , IRAP, ICI , INAIL, CCIAA ,Bollo furgone Imposta / tariffa sulla PUBBLICITA‘ TASSA / TARIFFA Rifiuti sicurezza PUBBLICA questi sono solo alcune) il mio secondo amico, non solo pagava per servizi che non gli venivano dati, ma non conosceva mai quale era l’importo da dovere versare per l’anno corrente considerato che questo importo saliva costantemente ed indiscriminatamente, senza spiegazione e senza miglioramenti dei servizi, anzi senza servizi.
Subì una quantità indescrivibile di rapine, furti, aggressioni, fu costretto a dare alloggio gratuito ad una famiglia immigrata, perse una casa che con tanti sacrifici si era fatto in campagna perché fu occupata da alcuni Rom, fu picchiato perché impunemente esibiva un crocifisso al collo, fu costretto a vedere i suoi figli  partire per cercare lavoro in altre nazioni.
Tutti gli anni passati a lavorare non gli hanno permesso di creare un futuro ai suoi figli.
Furono tanti e tali le richieste da parte dello Stato, che dopo qualche anno fu costretto a chiudere e morì dopo poco, perché ammalatosi, non si potè  curare perché lo stato non gli diede l’assistenza sanitaria per la quale aveva per tanti anni pagato.
E’ OVVIO CHE LA MIA STORIA E’ PROVOCATORIA, ANCHE SE I FATTI SONO OBIETTIVAMENTE QUELLI NARRATI, MA SE I POLITICI, LO STATO, CHI CI GOVERNA SI STUPISCE E SI INDIGNA PER GLI ATTEGGIAMENTI DELLA MAFIA NEL PRETENDERE IL FAMOSO “”PIZZO””, LORO CHE PRETENDONO DEI DENARI PER DEI SERVIZI CHE NON VENGONO GARANTITI, CHE SCIPPANO ALLE FAMIGLIE LA SICUREZZA, LA CASA, LA PENSIONE, IL FUTURO E CHE SI RIMPINZANO DI RICCHEZZA CON ACCORDI SOTTOBANCO, CHE NON TI DIFENDONO ANZI SE TI DIFENDI DA SOLO TI CONDANNANO, LORO DICEVO NON SONO PEGGIORI DEL PIU’ SCHIFOSO E LERCIO MAFIOSO MAI VISSUTO ?
IL MIO E’ PARALLELO FORSE ASSURDO, UN ACCOSTAMENTO FRA ISTITUZIONI E CRIMINALITA’ ECCESSIVO, PUR NON DI MENO UNA COSTATAZIONE OGGETTIVA CHE , CON IL PASSARE DEL TEMPO E CON L’IGNAVIA DEL POPOLO, I DUE BINARI CHE DOVREBBERO CORRERE IN MANIERA DIVERGENTE………SI SONO UNITI E SONO UN TUTT’UNO E COSI’ PROVO LO STESSO SCHIFO NEL GUARDARE LA FOTO DI REINA O PROVENZANO COME PROVO SCHIFO PER UNA FOTO DI QUALSIASI MEMBRO DI QUESTI ULTIMI GOVERNI DA 10 ANNI A QUESTA PARTE !!!!
A ME MI ARRESTANO !!!!!! magari almeno ho vitto e alloggio sicuri !!!
di Arturo Scalia
Movimento Base Italia
(Visited 47 times, 1 visits today)

Lascia un commento